Ajaccio

Guida ad Ajaccio, la città di Napoleone

Ajaccio è il capoluogo della Corsica, celebre isola della Francia sul mar Mediterraneo

Fondata dai Genovesi nel 1492 sulla costa sud-occidentale dell’isola, Ajaccio ha 65.000 abitanti ed è rinomata per il suo centro storico, le spiagge dorate, il mare cristallino e i caratteristici promontori che la circondano e ne fanno una località molto apprezzata dai turisti provenienti da tutto il mondo. Il centro storico presenta le caratteristiche delle città genovesi di un tempo con strade strette e colorate, piazze, terrazze bianche e mercatini tipici.

Grazie al suo clima mite, è possibile visitarla durante tutte le stagioni.
D’estate si può ammirare il mare piatto dalle spiagge che si affacciano dal centro della città mentre d’inverno la città si arricchisce di eventi culturali.

La storia della città è cambiata il 15 agosto 1769 con la nascita di un gigante della storia come Napoleone Bonaparte. Sono numerose le strade dedicate a lui e al suo impero, come Cours Napoléon, rue du Roi de Rome, Viale del Primo Console, Place Austerlitz.

Ajaccio è raggiungibile grazie a un aeroporto internazionale e al porto commerciale. È il luogo ideale dal quale partire per un viaggio di tutta l’isola, a 3 ore di distanza da Bastia all’estremo nord e a 3 ore da Bonifacio all’estremo sud.

Cosa fare e cosa vedere ad Ajaccio

Storia, cultura e bellezza si incontrano in questa cittadina che offre itinerari culturali e naturali di assoluta bellezza.
Baciata dal sole e circondata da montagne suggestive, Ajaccio si presenta ai turisti con i suoi tipici mercatini lungo le stradine colorate, i percorsi napoleonici, le bellissime spiagge dalla sabbia fine e dorata.

Cosa vedere ad Ajaccio in un giorno? Partiamo dalla Cattedrale di Santa Maria Assunta, riconoscibile per la sua facciata barocca color ocra. Al suo interno troviamo il fonte battesimale in marmo dove fu battezzato Napoleone nel 1771 e un dipinto molto importante realizzato da Delacroix: 'La Vierge du Sacré Coeur'.
Dalla cattedrale raggiungiamo la Casa di Napoleone (o Museo napoleonico), luogo della memoria della famiglia imperiale con un'architettura degli anni 30 del secolo scorso. Qui l’imperatore nacque e visse la sua prima giovinezza. Al suo interno troviamo i ritratti di famiglia, i mobili d'epoca e la collezione d'arte dello Zio di Napoleone: il cardinale Fesh.
Quest’ultimo ha dato il nome al museo Fesh, uno dei musei più interessante in tutta Europa. Tra le sue opere troviamo capolavori di Tiziano, Botticelli, Perugino e tanti altri.
Dalla casa di Napoleone ci spostiamo verso la Cittadella di Ajaccio sul lungomare con la sua cinta muraria e il dongione, resti di un sistema di fortificazione antico.  Non lontano troviamo il bellissimo porto turistico intitolato a Tino Rossi, celebre cantante della cittadina e di tutta la Corsica.  Dal porto turistico arriviamo alla vicina Place Foch, la piazza principale di Ajaccio dove troneggia una statua di Napoleone circondata da locali, caffè e ristoranti tipici dove degustare i patti dell’isola.
Place de Gaulle è invece la piazza più grande della città, al centro della quale troviamo un Monumento commemorativo di Napoleone e una suggestiva terrazza sul mare.
Meta di turismo internazionale è il Casinò di Ajaccio, dotato anche di bar, ristorante, club lounge e luogo di numerosi eventi e manifestazioni.
Consigliabile una visita anche alle Isole Sanguinarie (da raggiungere in barca), conosciute per il paesaggio incontaminato, il suo castello e lo straordinario tramonto rosso che si ammira dal molo di Ajaccio.

cosa vedere ad Ajaccio cosa vedere ad Ajaccio

Le migliori spiagge di Ajaccio e dintorni

Non ci sono solo monumenti, musei e mercatini ad Ajaccio, ma anche alcune delle spiagge più belle della Corsica che si affacciano su un mare limpido e cristallino.
Sono una ventina e durante l’estate sono affollate di turisti.
Su tutte c’è la spiaggia di Saint Francois a poche decine di metri da Place Foch. Altre spiagge importanti sono Capo di Feno, Goeland, Barbicaja, Macumba e quella delle Isole Sanguinaires.

Spiaggia di Saint-François

Situata al centro di Ajaccio nei pressi della Cittadella, è poco frequentata e non ha stabilimenti balneari. È ideale per chi è alla ricerca di relax lontano dallo stress della città e da chi vuole evitare le code che portano alle Isole Sanguinaires.

Spiaggia di Saint-François Spiaggia di Saint-François
Spiaggia di Grand Capo di Feno Spiaggia di Grand Capo di Feno

Spiaggia di Grand Capo di Feno

È una spiaggia incontaminata e selvaggia a nord di Ajaccio ed è considerata un vero e proprio capolavoro della natura.
Si trova a 15 Km dalla città e si raggiunge seguendo le indicazioni per le Sanguinarie, prima di svoltare a destra sulla D111B per Capo di Feno.
Consigliabile godersela al tramonto quando le rocce delle Isole Sanguinarie si colorano con il tramonto del sole.

Spiaggia del Goeland

È una delle spiagge più belle della Corsica. Ha sabbia bianca finissima e il mare è turchese e cristallino. Si può raggiungere facilmente in auto e con i mezzi pubblici. Sulla spiaggia si può giocare anche a beach volley ed è ideale per famiglie con bambini.

Spiaggia di Marinella

È una delle spiagge più celebri della Corsica, ha la sabbia bianca e si affaccia su un mare limpido e cristallino.

Spiaggia di Barbicaja

Si trova sulla strada delle Sanguinarie e offre un mare turchese con sabbia chiara. È molto simile alla Marinella, ma è un po’ più piccola.

Spiaggia di Macumba

È lunga 600 metri e ha una sabbia molto chiara.
Ha un accesso facilitato per chi ha mobilità ridotta e dispone di un servizio di sicurezza nei periodi più affollati.

Spiaggia delle Isole Sanguinaires

Le Isole Sanguinaires costituiscono un  piccolo arcipelago di quattro isole di porfido rosso scuro, molto apprezzate per le sue spiagge selvagge e il mare incontaminato.

Spiaggia delle Isole Sanguinaires Spiaggia delle Isole Sanguinaires

Spiaggia della Terre Sacrée

Si trova a 8 km da Ajaccio ed è caratterizzata da rocce di granito rosa. Situata lungo la strada D111, è riconoscibile anche per il monumento  della “Borne de la Terre sacrée” dedicato nel 1933 ai caduti della Corsica durante la Grande Guerra.

Spiaggia dell’Ariadne

È la prima spiaggia che si trova lungo la strada delle Sanguinarie. È bellissima, ha una sabbia molto fine e le acque del mare sono turchesi.
Durante l’estate è possibile noleggiare gli acquascooter e praticare sport acquatici.

Come arrivare ad Ajaccio

Per arrivare ad Ajaccio e in altre località della Corsica è consigliabile servirsi del traghetto e poi muoversi con mezzi alternativi alla volta della cittadina della Corsica.

Traghetti dall’Italia alla Corsica

Con i traghetti MOBY si raggiunge la Corsica arrivando al porto di Bastia e a Bonifacio. Bastia si raggiunge da Livorno e Genova, mentre Bonifacio si raggiunge da Santa Teresa di Gallura in Sardegna. E da entrambe le città si arriva ad Ajaccio in auto o in treno.
Traghetto da Livorno a Bastia
Traghetto da Genova a Bastia
Traghetto da Santa Teresa di Gallura a Bonifacio

Da Bastia ad Ajaccio

Ci sono 2 modi per andare da Bastia a Ajaccio: in treno o in macchina. Le due cittadine corse distano 148 km.
Il treno impiega 3h e 45’ attraverso l’unica linea ferroviaria che collega le due città mentre in auto si impiegano 2 ore e 17'.  Per raggiugere Ajaccio in auto dopo essere sbarcati a Bastia, bisogna dirigersi verso il molo du Fangu e poi prendere la D80 e la N193 per uscire dalla città e proseguire verso Crocetta e Corte e seguire i segnali stradali per Ajaccio.

Da Bonifacio ad Ajaccio

Dalla Sardegna, invece, bisogna imbarcarsi su un traghetto Moby da Santa Teresa di Gallura verso Bonifacio. Giunti a Bonifacio, bisogna dirigersi verso il molo Bonda del Ferro e il molo Jerome Caporetti e poi verso la D58 e la N196 per uscire dalla città e ancora verso la D19A attraversando Sartene e Propriano dove cambiare per la D19A e la N193 in direzione Ajaccio.

Perché visitare Ajaccio e la Corsica

La Corsica è una delle isole più belle del Mediterraneo, riconoscibile per il color turchese del suo mare e le spiagge incontaminate che si estendono ai piedi di una macchia verde e profumata.

Tra le località più caratteristiche e visitate dai turisti troviamo Bastia a nord, Bonifacio all’estremo sud, Porto Vecchio, Calvi, Porticcio e il capoluogo Ajaccio, noto anche per aver dato i natali a Napoleone Bonaparte.
Ajaccio è la porta d’accesso della Corsica sud-occidentale, amata dai turisti per le sue stradine caratteristiche, il mare cristallino e le bellissime spiagge che la circondano.

È una cittadina ricca di atmosfera per la cordialità dei suoi abitanti, la bellezza dei luoghi, i piatti tipici della tradizione mediterranea come le pietanze a base di pesce, i celebri salumi (la coppa corsa, il Lonzu, la salsiccia corsa), i formaggi con gusto forte e pregiato.  

Il clima della Corsica è di tipo mediterraneo sulle coste con inverni miti e piovosi ed estati calde e piene di sole. Le temperature oscillano dai 4 ai 14° in inverno e dai 17° ai 30° in estate.

Accordi e convenzioni

Scopri di più sul territorio

Altri itinerari

Scopri tutti gli articoli della Corsica

Scopri tutte le partenze

Parti con MOBY