Corte

Guida a Corte, il cuore della Corsica immerso nella natura

Corte è una delle località più apprezzate della Corsica

Situata al centro della regione a metà strada tra Ajaccio e Bastia, è stata l’antica capitale dell’isola francese tra il 1755 e il 1769.
La cittadina è stata sempre al centro della vita storica e politica dell’isola e ancora oggi per molti cittadini rappresenta la sua capitale morale. Fu proprio a Corte che fu votata la Costituzione corsa e che Pascal Paoli stabilì la sede del governo durante i 15 anni di indipendenza.
Antica sede universitaria, Corte è considerata il cuore della cultura dell’isola e luogo di eventi e manifestazioni culturali di grande richiamo.
Circondata da montagne molto suggestive, è molto amata per l’incantevole castello arroccato su uno sperone roccioso dal quale si può ammirare il panorama di tutta la città e le valli dei fiumi del Tavignano e della Restonica.
A Corte i turisti passeggiano sulle stradine acciottolate e sostano nei  locali di Place Paoli per bere un buon caffè o degustare un piatto tipico prima di riprendere la salita che porta alla cittadella fortificata. Per raggiungerla bisogna percorrere una stradina molto tortuosa circondata da dirupi profondi.
Le caratteristiche catene montuose e i boschi centenari che la circondano sono molto amati dagli appassionati di escursionismo e di trekking.

Cosa fare e cosa vedere a Corte

A quasi 500 metri d'altitudine ed equidistante da Bastia e Ajaccio, Corte è una delle località più apprezzate per iniziare un itinerario culturale e paesaggistico di tutta la Corsica.
Circondata da laghi e montagne e immersa nel Parco Naturale Regionale della Corsica, è una delle località più apprezzate di tutta l’isola.

cosa vedere a Corte cosa vedere a Corte

La Cittadella

È il simbolo della città. Costruita nel 1419 dai Corsi che combattevano per il re d’Aragona e successivamente rafforzata nel 1769 dal Conte Vaux, la Cittadella è il simbolo e il luogo più suggestivo di Corte.  Realizzata da una serie di fortificazioni costruite su un promontorio a strapiombo sulla città vecchia, ospita uno dei castelli più belli di tutta la Corsica.

La Cittadella Corte La Cittadella Corte

Il Museo regionale di Antropologia della Corsica

Il Museo è ospitato all’interno del castello quattrocentesco alla Cittadella. Inaugurato nel 1997, il museo promuove la Corsica dalle sue tradizioni più remote fino agli anni moderni. Grazie alla presenza di abiti tipici, antichi utensili, documenti e foto, i visitatori possono rivivere usi e tradizioni della cittadina negli ultimi secoli.
Le collezioni sono divise in due aree specifiche: la prima presenta le tradizioni di agricoltori e pastori del passato mentre la seconda  propone l’era moderna con i tentativi di industrializzazione e la religiosità che ha caratterizzato l’isola.

Piazza delle Armi

Si trova all’ingesso della Cittadella dove spiccano la casa natale del Generale Arrighi di Casanova e il palazzo Nazionale, sede del governo istituito da Pasquale Paoli tra il 1755 e il 1769. All’interno fu fondata la prima università della Corsica con 300 studenti.

Belvedere

Da Piazza d’Armi ci spostiamo al Belvedere di Corte, dal quale ammirare un panorama molto suggestivo che si affaccia sulle valli del Tavignano e della Restonica.

Piazza Gaffory e chiesa dell’Annunciazione

Nella parte vecchia della città troviamo Piazza Gaffory, al centro della quale c’è una statua in bronzo in memoria di Gian Pietro Gaffory,  generale e patriota corso nato a Corte nel 1704.
Di fronte troviamo la chiesa dell’Annunciazione in stile barocco costruita nel 1459 da monsignore Ambroise Arrighi D’Omezza e diventata la chiesa parrocchiale di Corte nel XVIII° secolo. E’ l’edificio religioso più importante della città, all’interno del quale troviamo opere di gran valore, come un dipinto della Sacra Famiglia e un quadro di San Teofilo da Corte.
Dietro la chiesa  spicca la Cappella Santa Croce che si caratterizza per i dipinti storici,  un piccolo organo e un retablo barocco.

Piazza Gaffory Piazza Gaffory

Piazza Paoli

Nella vicina Piazza Paoli troviamo la statua in bronzo di Pasquale Paoli (detto “Babbu di a Patria”), generale della Corsica indipendente dal 1755 al 1769. E nei suoi pressi ci imbattiamo nella Piazza del Duca di Padova dedicata al generale politico nella rivoluzione francese e cugino di Napoleone Buonaparte.

Restonica, valle del Tavignano e Lago di Melo

Nei pressi di Corte, si consiglia di visitare la valle della Restonica con la sua foresta di larici ai piedi delle gole scavate dal granito, la valle del Tavignano con le sue piscine naturali e il Lago di Melo, un lago di origine glaciale perfettamente circolare e circondato da montagne straordinarie.

valle della Restonica valle della Restonica

Come arrivare a Corte

Corte si trova al centro della Corsica a 70 chilometri da Bastia e 78 da Ajaccio. Può essere raggiunta sia da Bonifacio che da Bastia.

Traghetti dall’Italia alla Corsica

Con i traghetti MOBY puoi raggiungere la Corsica a Bastia e a Bonifacio. Bastia è collegata con Livorno e Genova, mentre Bonifacio è raggiungibile da Santa Teresa di Gallura in Sardegna. Da entrambe le città si arriva a Corte in auto o in treno.
Traghetto da Livorno a Bastia
Traghetto da Genova a Bastia
Traghetto da Santa Teresa di Gallura a Bonifacio

Da Bastia a Corte

La distanza da Bastia a Cote è di 70 km.
Ci sono tre modi per andare da Bastia a Corte: in treno, in pullman o in macchina. Per raggiugere Corte in auto dopo essere sbarcati a Bastia, bisogna dirigersi verso la Route du Front de Mer/T11 e poi seguire la T11 e T20 in direzione di Avenue du Pont de l'Orta/RT202 fino a Corte.
Il treno impiega 1h e 40’ mentre in auto si impiega poco più di un’ora. In pullman il tempo di percorrenza è di 2h 30’: si parte da Bastia e si arriva a Ponte Leccia e poi si riprende il viaggio su un altro pullman fino a Corte.

Da Bonifacio a Corte

Dalla Sardegna basta imbarcarsi su un traghetto Moby da Santa Teresa di Gallura verso Bonifacio. E da Bonifacio fino ad Ajaccio in auto per 2 ore e poi in treno da Ajaccio a Corte per 1h 49 minuti o in auto da Bonifacio a Corte per 2h 21 minuti, uscendo dalla città in direzione TT10 e T50 verso Avenue Jean Nicoli a Corte.

La Corsica è una delle perle del Mediterraneo, apprezzata per le sue caratteristiche spiagge dorate, il mare cristallino e i paesaggi montuosi dell’entroterra che la rendono unica in tutta Europa.

Tra le località più amate dai turisti troviamo Bastia, Ajaccio, Porto Vecchio e Corte, graziosa cittadina universitaria nota per essere stata la capitale dell'isola e per essere il centro di eventi culturali che richiamano turisti da tutta la regione.
Il paesaggio fiabesco che la circonda fa  da cornice al suo caratteristico castello arroccato dal quale ammirare un panorama senza eguali che si snoda lungo le valli dei fumi Tavignano e Restonica.
Il clima dell’isola è mediterraneo con estati calde e inverni miti e temperature che si attestano tra i  4 e i 14° in inverno e tra i 17° ai 30° in estate.

Accordi e convenzioni

Scopri di più sul territorio

Altri itinerari

Scopri tutti gli articoli della Corsica

Scopri tutte le partenze

Parti con MOBY