Aggiornamento Covid-19

Le informazioni aggiornate sui trasporti via mare della Compagnia

Ingresso in Italia dall'estero

I viaggiatori che si recano in Italia, devono presentare all'ingresso un "Certificato COVID digitale UE" (in Italia certificazione verde COVID-19), che contiene uno dei seguenti requisiti:

  • un risultato negativo del test (PCR o test dell'antigene, non più vecchio di 48 ore, i bambini sotto i sei anni sono esclusi), o
  • una vaccinazione con un vaccino approvato dall'EMA completata almeno 14 giorni prima, o
  • un certificato di guarigione da COVID-19.

L'iscrizione deve essere registrata tramite un modulo online https://app.euplf.eu/#/. Solo nei casi in cui la registrazione online non è possibile per motivi tecnici, la dichiarazione di iscrizione (in italiano) può essere prodotta in forma cartacea.

Trasporto per la Sardegna e la Sicilia

Dal 01/09/2021 per l'imbarco in nave sarà obbligatorio presentare il Green Pass che prevede di:

  • Aver fatto la vaccinazione anti COVID-19. Il green pass può essere rilasciato dopo la prima dose di vaccino e ha validità dal quindicesimo giorno successivo fino alla data prevista per la seconda dose (nel caso di vaccino a doppia dose). La certificazione verde ha in ogni caso una validità di 9 mesi dal completamento del ciclo vaccinale. Oppure;
  • Essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore. Oppure;
  • Essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi.

Non è richiesto il Green Pass per alcune categorie di persone (https://www.dgc.gov.it/web/faq.html):

  • bambini sotto i 12 anni, esclusi per età dalla campagna vaccinale;
  • soggetti esenti per motivi di salute dalla vaccinazione sulla base di idonea certificazione medica. Fino al 30 settembre 2021, possono essere utilizzate le certificazioni di esenzione in formato cartaceo rilasciate, a titolo gratuito, dai medici vaccinatori dei Servizi vaccinali delle Aziende ed Enti dei Servizi sanitari regionali o dai Medici di medicina generale o Pediatri di libera scelta dell’assistito che operano nell’ambito della campagna di vaccinazione anti-SARS-CoV-2 nazionale. Sono validi i certificati di esenzione vaccinali già emessi dai Servizi sanitari regionali sempre fino al 30 settembre;
  • cittadini che hanno ricevuto il vaccino ReiThera (una o due dosi) nell’ambito della sperimentazione Covitar. La certificazione, con validità fino al 30 settembre 2021, sarà rilasciata dal medico responsabile del centro di sperimentazione in cui è stata effettuata.

Consulta le FAQ del Governo sulle misure previste nella classificazione a zone.

Trasporto per la Corsica

I passeggeri diretti in Corsica dovranno presentare all’imbarco:

  • le persone vaccinate, il certificato di avvenuta vaccinazione (per i vaccini Pfizer, Moderna, AstraZeneca devono essere trascorsi almeno 7 giorni dalla seconda dose, per il vaccino Johnson & Johnson devono essere trascorsi 28 giorni dalla somministrazione);
  • le persone non vaccinate, l’esito negativo di un test PCR effettuato nelle 72 ore che precedono la partenza oppure un test antigenico negativo effettuato nelle 48 ore che precedono la partenza;
  • le persone che hanno già contratto il Covid-19, un test RT-PCR positivo o un test antigenico effettuato più di 11 giorni e meno di sei mesi prima del viaggio.

Devono anche presentare alla Compagnia di navigazione l’autocertificazione.

Le disposizioni sono valide per i passeggeri di età superiore ai 12 anni.
Sono esentati gli autotrasportatori.

IMPORTANTE: In assenza della documentazione verrà rifiutato l’imbarco.

Spostamenti Santa Teresa - Bonifacio - Santa Teresa

Sardegna - Corsica

Seguito Ordinanza del Sig. Prefet de Corse del 16/06/2021:

  • le persone vaccinate, il certificato di avvenuta vaccinazione (per i vaccini Pfizer, Moderna, AstraZeneca devono essere trascorsi almeno 7 giorni dalla seconda dose, per il vaccino Johnson & Johnson devono essere trascorsi 28 giorni dalla somministrazione); Oppure
  • le persone non vaccinate, l’esito negativo di un test PCR effettuato nelle 72 ore che precedono la partenza oppure un test antigenico negativo effettuato nelle 48 ore che precedono la partenza; Oppure
  • le persone che hanno già contratto il Covid-19, l'attestato di avvenuta guarigione non anteriore a 6 mesi.

Le disposizioni sono valide per i passeggeri di età superiore ai 12 anni.
Sono esentati gli autotrasportatori.

Corsica - Sardegna

Seguito Ordinanza del Ministro della Salute del 29/07/2021

  • le persone vaccinate, il certificato di avvenuta vaccinazione (per i vaccini Pfizer, Moderna, AstraZeneca devono essere trascorsi almeno 14 giorni dalla seconda dose, per il vaccino Johnson & Johnson devono essere trascorsi 28 giorni dalla somministrazione); Oppure
  • le persone non vaccinate, l’esito negativo di un test PCR effettuato nelle 72 ore che precedono la partenza oppure un test antigenico negativo effettuato nelle 48 ore che precedono la partenza; Oppure
  • le persone che hanno già contratto il Covid-19, l'attestato di avvenuta guarigione non anteriore a 6 mesi.

Le disposizioni sono valide per i passeggeri di età superiore ai 6 anni.
Sono esentati gli autotrasportatori.

Ingresso in Italia dalla Corsica

A seguito dell'ordinanza del 18/06/2021 del Ministro della Salute, è consentito entrare in Italia dimostrando:

  • di aver completato il ciclo vaccinale da almeno 14 giorni oppure;
  • di essere guariti dal Covid-19, con contestuale cessazione dell'isolamento oppure;
  • di avere effettuato il tampone molecolare o antigenico con esito negativo, nelle 48 antecedenti all’ingresso nel territorio nazionale. I bambini sotto i 6 anni di età sono esentati dall'obbligo di tampone. 

E’ obbligatorio registrarsi alla piattaforma https://app.euplf.eu e mostrare la ricevuta di avvenuta registrazione al vettore al momento dell’imbarco in formato digitale oppure cartaceo.

Solo in caso di problemi tecnici nell'utilizzo della piattaforma si potrà utilizzare ancora l’autodichiarazione, un modulo che andrà stampato e conservato per tutta la durata del viaggio.

Maggiori informazioni su www.esteri.it.

Trasporto per l'Isola d'Elba

Per l'imbarco sarà sufficiente presentarsi con il biglietto e un documento d'identità in corso di validità, anche per i minori.
Non sarà richiesto il Green Pass.

SCOPRI LE INIZIATIVE SULLA SICUREZZA DI BORDO