Trekking all'Isola d'Elba,
escursione al Volterraio

Da Rio nell’Elba alla fortezza del Volterraio.

Il borgo medievale più antico dell'isola, in posizione strategica ai piedi del monte Strega e affacciato sul canale di Piombino e sulla costa maremmana, è il punto di partenza per un'escursione poco impegnativa, eppure molto gratificante.

Da Rio nell’Elba, infatti, una passeggiata lunga circa 4 km, percorribile in un'ora e mezza, porta alla panoramica rocca dominata dalla fortezza del Volterraio. Dalla piazza del paese s'imbocca una pittoresca stradina che in breve conduce alla località Le Panche. Qui ci s'immette su una strada ancora asfaltata, ma già molto panoramica, che dopo 2 km conduce alle pendici della rocca. Da questo punto inizia il sentiero che, immerso nella rigogliosa macchia mediterranea per tutto il primo tratto e fendente la roccia nella seconda parte, porta a raggiungere la sommità dell'altura di 395 m su cui si trovano le rovine del Volterraio.

Finalmente ecco la fortezza del Volterraio. E non è affatto difficile comprendere perché fu scelto questo posto come piazzaforte difensiva. Lo sguardo abbraccia senza ostacoli gli splendidi spazi sottostanti: le valli di Bagnaia, delle Foreste, del Frasso, la baia di Portoferraio e il mare aperto che la fronteggia. Avvistare i nemici in arrivo non doveva essere difficile da qui. Le dimensioni della fortezza non appaiono così imponenti una volta giunti. I sapienti progettisti, infatti, misero in atto un furbo trucco: costruire merlature dalle dimensioni ridotte così da far apparire l'edificio al nemico più grande di quanto non fosse realmente, attraverso un'illusione ottica. L'aspetto esterno della fortezza è quella di un ovale irregolare, anche per via delle modifiche e delle migliorie che sono state apportate nei secoli. L'accesso oltre le mura di cinta avveniva attraverso un ponte levatoio, raggiungibile da una scala ancora ben conservata.

Una volta entrati ci si trova sul camminamento di ronda, purtroppo assai mal conservato, e si ha di fronte la torre quadrangolare, probabilmente la parte più antica del complesso. Stanze a volta, depositi, sotterranei e i resti di una piccola cappella, nonostante l'usura del tempo e una certa incuria, offrono un immagine suggestiva di come dovessero essere questi ambienti nei secoli in cui furono dimora di sentinelle e vedette sempre all'erta. Da qui, in caso di minaccia nemica, si poteva comunicare con segnali di fuoco o colpi di artiglieria con la piazza di Cosmopoli a Portoferraio. E attraverso l' isolotto di Palmaiola si potevano far giungere segnali di pericolo fino a Piombino, e da lì, in breve, anche a Pisa.

Oggi che i pirati non solcano più questi mari, è con tutt'altra altra tranquillità e ben altro piacere che si scrutano il magnifico paesaggio e il mare all'orizzonte.

Foto di Massimo Mediani

Eventi all'isola d'Elba

Da non perdere durante la tua vacanza all'isola d'Elba

  • Presepi dell'isola d'Elba

    Il comune di Campo all'Elba organizza il Palio dei Presepi dal 7 dicembre all'8 gennaio. Associazioni, scuole e cittadini concorrono per ottenere il premio come presepio più bello. La manifestazione attira moltissimi visitatori che possono ammirare gli angoli caratteristici di Campo all'Elba.

  • Festival del Camminare all'isola d'Elba

    Organizzato dal Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano, si svolge tra aprile e maggio. Sono in programma passeggiate e escursioni a tema aperte a tutti per far conoscere l'isola durante la primavera.

  • Rallye Elba Ronde

    Porto Azzurro accende l'entusiasmo dell'isola con Il Rallye moderno a metà marzo. Il comune di Porto Azzurro ospita la spettacolare parata di quasi 12 chilometri oraganizzata in collaorazione con Aci Livorno Sport.

  • Elba Marathon Tour

    L' Elba Marathon Tour è un appuntamento annuale che aspetta gli amanti della corsa verso i primi di maggio. Si corre lungo sentieri con vista sul golfo di Lacona, attraversando alcuni dei luoghi più belli dell'isola.

  • Maggio Napoleonico

    La manifestazione si tiene annualmente a Portoferraio nei primi giorni del mese di maggio. Il Maggio napoleonico si svolge comprende diversi eventi celebrativi (visite guidate, concerti e conferenze) della sovranità di Napoleone I sull'Isola d'Elba (dal 4 maggio 1814 al 26 febbraio 1815).

  • Portoferraio: Polpando

    La Sagra del polpo si svolge i primi di giugno al centro congressuale De Laugier. La sagra consiste in una rassegna di antipasti, primi e secondi a base di polpo, presentati dallo chef Alvaro Claudi.

  • Campo nell'Elba: Festa Patronale di San Piero

    La processione si svolge la sera del 29 giugno, giorno di S. Pietro, lungo le strade della frazione di S. Pietro. Intrattenimenti per bambini e gara podistica non competitiva.

  • Marciana Marina: Elba Mare Marathon 60 Miglia

    Dalla fine di giugno ai primo di luglio. La "maratona" consiste nella circumnavigazione dell'isola d'Elba in kayak da mare in 5 tappe.

  • Marciana Marina: Mediterraneo Jazz Festival

    Per 9 giorni, a luglio, giovani musicisti jazz si esibiscono nella piazza principale e in diverse località dell'isola. La giuria selezionerà il vincitore che sarà premiato con una borsa di studio.

  • Portoferraio: Marelba

    Grande festa degli sport di mare che si svolge nei primi giorni di luglio. Gare e eventi collegati agli sport marini, con la partecipazioni di grandi atleti.

  • Capoliveri: la leggenda dell'Innamorata

    Rievocazione con corteo spettacolare con fiaccolata per terra e per mare di un'antica leggenda. A metà luglio a Capoliveri e alla Spiaggia dell'Innamorata.

  • Rio Marina: America Latina Festival

    Da metà luglio a metà agosto, a Rio Marina si svolge una manifestazione per vivere la cultura sudamericana e caraibica in tutte le sue espressioni: musica, danza, cucina, artigianato.

Itinerari nell'isola d'Elba

Luoghi imperdibili per la tua vacanza all'isola d'Elba