Sagre e feste: un anno di celebrazioni tra riti e musica

Folclore, sagre, feste ed eventi in Sardegna 365 giorni l'anno.

Scarica la guida

Un concentrato di culture

Terra sincera seppur misteriosa, isola frequentata da millenni per via della favorevole posizione nel Mediterraneo, la Sardegna è uno splendido concentrato di culture. Le sue tradizioni ancestrali, la sua enogastronomia genuina, la sua devozione ancora legata all’antico paganesimo sono testimoniati nelle varie feste che allietano sardi e turisti. Prenotare fuori stagione un traghetto con destinazione Sardegna è la scelta migliore per godersela a pieno e conoscere l’isola più vera.

Moby: traghetti Sardegna - Sagre ed Eventi in Sardegna

I Mamuthones durante un carnevale tradizionale

Carnevale tradizionale e moderno

Già a febbraio la suggestione e il fascino isolano si accendono grazie agli antichi riti del carnevale. A Mamoiada si celebra uno degli eventi più celebri del folclore sardo. Protagoniste le maschere tradizionali del paese barbaricino: i Mamuthones e gli Issohadores. È un rito che risale all’età nuragica, nato per propiziare il raccolto e proteggersi dagli spiriti del male. Un carnevale diverso, moderno ma ugualmente partecipato, si svolge a Tempio. È incentrato sulla figura di Re Giorgio, che rappresenta il potere in tutte le sue forme. Le celebrazioni iniziano con l'entrata in città del carro allegorico e terminano con il falò allestito per bruciarlo.

Settimana santa a Castelsardo e apertura della stagione

In tutta la Sardegna si organizzano vibranti celebrazioni anche in occasione della Settimana Santa. Nel Nord dell’isola molto interessanti sono i riti di Castelsardo, articolati in tre fasi: il lunedì successivo alla Domenica delle Palme (Lunissanti), il giovedì (La Prucissioni) e il venerdì (Lu Lcravamentu). A maggio si festeggia a Olbia: il 15 è San Simplicio, patrono della città. Nel giorno della morte del martire si tiene una lunga e sentita processione. L’evento dura tutta la settimana e al sacro unisce il profano, con la Sagra delle cozze e il Palio della Stella. Nella penultima domenica del mese a Sassari ecco la Cavalcata sarda, tradizionale sfilata di costumi isolani. Gruppi provenienti da tutta la regione partecipano a piedi, a cavallo o sulle traccas sfoggiando pregevoli ricami e gioielli in filigrana. Decisamente più recente è la rassegna enogastronomica che apre la stagione della Costa Smeralda. Il Porto Cervo Wine Festival è un punto d’incontro tra aziende vinicole e consumatori che offre degustazioni e presentazioni.

Moby: traghetti Sardegna - L’isola delle storie

La scrittrice Michela Murgia ospite del Festival ‘L’isola delle storie’

Festival letterario e sagra della panada

A inizio luglio ci si sposta nel cuore della Sardegna, a Gavoi, dove ogni anno riscuote maggior successo il Festival letterario ‘L’isola delle storie’. Ormai considerato uno degli appuntamenti più importanti a livello nazionale, ospita scrittori, attori e giornalisti di spicco. Tra fine luglio e inizio agosto si svolge anche la sagra della panada, che va in scena a Oschiri. Il comune del Montacuto, ormai unito da uno stretto connubio con la torta salata simbolo di prosperità e benessere, ogni anno vede le strade del paese popolarsi di bancarelle, stand e visitatori.

Ad agosto la discesa dei Candelieri e Time in Jazz

Il giorno prima di Ferragosto torna protagonista Sassari, con la discesa dei Candelieri. La processione danzante, diventata Patrimonio culturale immateriale dell'Umanità, è legata al voto fatto dalla città con l'Assunta perché la salvasse dalla peste. Negli stessi giorni a Berchidda si svolge ‘Time in Jazz’, diretto da Paolo Fresu. È uno degli appuntamenti nazionali più apprezzati per la musica dal vivo, grazie anche alla formula originale: sette giorni di jazz suonato in luoghi ricchi di fascino e tradizione. E chi alla musica vuole abbinare i sapori tipici dell’isola può spostarsi di pochi chilometri, a Telti, per la sagra del mirto. Produttori di tutta l’isola promuovono il liquore e gli altri articoli che derivano dalla pianta.

Moby: traghetti Sardegna - Eventi a Sassari

La discesa dei Candelieri a Sassari

I devoti celebrano il Redentore

Nella seconda parte di agosto in Sardegna si svolge anche la sagra del Redentore di Nuoro. L'evento nacque col Giubileo del 1900, quando Papa Leone XIII volle la costruzione di 19 statue di Cristo, una per ogni secolo di redenzione del mondo, su altrettanti altipiani d’Italia. Dura una settimana e include la rassegna estiva di maschere tradizionali del carnevale sardo, la sfilata dei costumi tipici e il pellegrinaggio che dalla cattedrale conduce al simulacro, dove si celebrano i riti religiosi.

Musica sulle Bocche

Ad estate quasi ultimata la musica torna protagonista a Santa Teresa con il festival ‘Musica sulle Bocche’. L’evento coinvolge varie fasce di fruitori e si svolge a tutte le ore del giorno, non solo in strada e nelle piazze, ma anche in spiaggia, dentro le chiese, sui traghetti per la Corsica. Un format che coniuga musica, cultura e arte e conferisce al festival un carattere non convenzionale sempre più apprezzato. Infine, ancora in un’atmosfera d’elite, il Porto Cervo Food Festival chiude la stagione con una rassegna enogastronomica in cui sono protagonisti gli chef, che raccontano la loro arte con show-cooking e cene gourmet.

Da non perdere

1. Il carnevale tradizionale di Mamoiada.
2. La Cavalcata sarda a Sassari.
3. Il festival internazionale Time in Jazz a Berchidda.

Scarica la guida