Costa Smeralda: dove natura e lusso vanno a braccetto

Vita notturna in Sardegna, lusso e spiagge limpide, queste le componenti della Costa Smeralda

Scarica la guida

Un’intuizione dell’Aga Khan IV

Due rocce di granito con il nome inciso marcano territorialmente il preciso confine della Costa Smeralda, l’eccezionale litorale dell’estremo Nord-Est sardo. Una è situata a Sud, sulla strada panoramica che viene da Olbia, l'altra a Nord, dopo Liscia di Vacca. Nato alla fine degli anni Cinquanta grazie a un’intuizione dell’Aga Khan IV, il complesso residenziale interessa un territorio di 55 chilometri che vip, politici e personaggi del jet set hanno scelto come tappa fissa delle vacanze estive.

Il Consorzio

L’area geografica, facente parte dei comuni di Arzachena e Olbia, è gestita dal Consorzio Costa Smeralda. Tutti coloro che possiedono terreni o un immobile all’interno del territorio sono membri e hanno diritto di voto in assemblea. L’associazione ha lo scopo di programmare uno sviluppo urbanistico equilibrato e garantire le opere necessarie alla migliore valorizzazione turistica. Le quote di maggioranza sono col tempo passate di mano: dall’Aga Khan agli americani Starwood e Barrack, infine all'emiro del Qatar Al Thani.

Moby: traghetti Sardegna - Porto Cervo

Un’immagine notturna della piazzetta di Porto Cervo

La ‘capitale’ Porto Cervo

Se Olbia, oltre che destinazione del nostro traghetto, è il capoluogo della Gallura, la ‘ capitale’ ufficiosa della Costa Smeralda è Porto Cervo. Il villaggio si è sviluppato intorno al Porto Vecchio, che insieme alla Marina Nuova di recente costruzione offre ben 700 posti barca. Il fulcro del complesso residenziale è la Piazzetta, ancora oggi il più frequentato luogo di ritrovo serale. Da essa si dipanano le strette viuzze costellate di rinomati caffè e boutique d’alta moda. Lungo la passeggiata, durante la quale non è raro imbattersi in personalità della politica o dello showbiz, si possono ammirare i colorati e caratteristici balconcini. Le costruzioni presentano infatti un’architettura molto moderna, con pareti esterne lasciate a rustico e angoli non regolari. I locali più esclusivi e le ville più lussuose si trovano solo allontanandosi dal centro e all'apice dell’altura spicca la bellissima chiesa Stella Maris, opera dell’architetto Michele Busiri-Vici.

Relax e sport a Cala di Volpe

Un’altra delle località storiche della Costa Smeralda è Cala di Volpe, dove è situato anche un rinomato Golf Club. Tra alberghi e residence di lusso, tutti costruiti in assoluta armonia con l'ambiente circostante, è possibile rilassarsi nella natura più incontaminata. Il porticciolo naturale, compreso tra le spiagge di Liscia Ruja e Capriccioli, dispone anche di un piccolo molo in legno. In estate la rada, profumata da ginepri e altre essenze mediterranee, diventa la meta preferita dei proprietari di mega-yacht.

Moby: traghetti Sardegna - Capriccioli

Le rocce di granito di Capriccioli

Tante spiagge, tutte incantevoli

Tutta la Costa è caratterizzata da un ambiente impareggiabile. La sabbia candida, le calette appartate, le rocce levigate dal vento e gli arbusti che quasi si immergono nel mare cristallino fanno di questa subregione uno spettacolo a cielo aperto. C’è solo l’imbarazzo della scelta: dalla selvaggia e solitaria Razza di Juncu ai riflessi rosa di Li Triceddi, dalla pace di Romazzino, alla Spiaggia del Principe, la preferita dall’Aga Khan. E ancora le piccole dune del Pevero, il promontorio di Capo Ferro, il limite Nord Liscia di Vacca… Scegliere la Costa Smeralda vuol dire andare sul sicuro.

Moby: traghetti Sardegna - Porto Rotondo

La pietra che segnala l’inizio di Porto Rotondo

Da non perdere

1. Una foto con la roccia che segnala l’inizio della Costa Smeralda.
2. La spiaggia solitaria di Razza di Juncu.
3. La chiesa in stile moderno di Busiri-Vici.

Scarica la guida